Rizzo: “La sconfitta? Un po’ ci abbiamo messo del nostro ed un po’ anche l’arbitro”

118
rizzo pordenone

Il tecnico leccese Rizzo è intervenuto in sala stampa nel post-partita di Pordenone-Lecce dopo la sconfitta per 3-2 da parte dei suoi:

“La sconfitta? Ci abbiamo messo un po’ del nostro, un po’ anche l’arbitro, tutto sommato è stata una bella partita, sono sufficientemente soddisfatto. Questa settimana abbiamo spinto tanto per prepararci perché fra meno di quindici giorni inizia il campionato. Finché siamo rimasti ordinati abbiamo concesso poco. Il tridente d’attacco? Ho schierato dall’inizio Torromino, Caturano e Di Piazza. A Di Piazza ho chiesto di giocare sulla destra vicino a Caturano. Mi sembra che la squadra segni con facilità, non mi interessa chi segna l’importante è il bene del Lecce. Quest’anno la società insieme a Meluso ha costruito una squadra importante, partiamo da una buona base che è quella dello scorso anno a cui abbiamo aggiunto giocatori di valore”.

Condividi
  • osvaldo

    Rizzo non dare la colpa all’albitro ca cussì me cali, fai un bagno di umiltà che e meglio, perchè mi e sembrato di vederti un pò presuntuoso, torna sulla terra, ca cu lu squadrune ca dici che tieni, nu imu intu ancora nienti!!!

    • Gianni

      Concordo pienamente Osvaldo. La partita l’ho vista e l’arbitro non può essere l’alibi di una disfatta così pesante. A 10 minuti dalla fine sarebbe bastato un po’ più di possesso palla a centrocampo, un po’ più di melina e si portava a casa il risultato. Poi se la trasferta a Cagliari costava troppo allora è un altro discorso, abbiamo fatto bene a fargliela vincere, ma se invece l’obbiettivo era andare avanti nella competizione, allora “mai na gioia”…. Siamo un po’ scarsi a centrocampo, sia tecnicamente che tatticamente, entro fine mese devono provvedere a un difensore e un centrocampista di categoria e di spessore. Cmq forza Lecce e incrociamo le dita….

      • lu mecueci

        Difensore centrale” Buenu” cercasi.
        Chi ne ha notizia telefoni subito in società e chieda di un certo Meluso

        • Anto

          Riccardi e bravo ma devono giocare sempre gli stessi

      • Antonio

        Invece per me a centrocampo hai una corazzata. Ferreira-Mancosu-Armellino-Tsonev(fortissimo che Rizzo non lo caga di striscio) e infine Arrigoni.
        Il problema è che non lo sfrutti a dovere,dato che questo allenatore il suo primo pensiero è quello di attaccare lo spazio in avanti,bypassando il centrocampo,non sfruttando le qualità dei componenti!! È un mio pensiero.
        In pratica non comandi mai la partita

        • Gianni

          Si anche te hai ragione, ma spero che ieri erano come detto da altri commenti pieni di acido lattico nelle gambe, altrimenti non riesco a spiegarmi tante cose. Ieri il nostro centro campo, come hai ben detto te, non è stato in grado di dettare i tempi, far girare palla, due lanci, a dire il vero di pregevole fattura e due goal, ma per il resto, hanno tenuto sempre loro il pallino del gioco. Gli esterni un po’ troppo statici, senza idee, chissà, magari era proprio la serata no, magari non avevano tante motivazioni, ma è una mia sensazione e un mio pensiero, il Lecce mi sembrava una squadra di categoria inferiore, dove la tecnica e la tattica non servono, invece il Pordenone riusciva a essere più quadrato e ragionava di più con la palla, sembrava veramente una squadra di serie b, dove cominci a vedere applicati alla perfezione schemi e tattiche. Cmq spero di vedere in questo campionato un bel gioco corale, un po’ più di ordine e idee, come il Foggia l’anno scorso. Vogliamo e dobbiamo crederci, non può essere finito il calcio a Lecce, non lo possiamo accettare. Buona domenica a tutti.

  • Fabio

    Sei indifendibile……squadraccia ridicola senza capo ne coda certo frutto del mercato “importante” fatto dalla societa (svincolati parametri zero rotti ed under cosi forti che te gli hanno regalati)
    Marino e Di matteo due autentici bidoni
    Arrigoni Mancosu Lepore praticamente vuoti tecnicamente attacco isolato e cmq poverissimo di uomini
    Riserve da campionato dilettanti
    Abbiate il buongusto di non illudere xche questa squadra ha poco veramente poco x combattere per una promozione avete dichiarato mercato chiuso quando invece la squadra necessita (per quelli che sono i vostri obiettivi) di innesti importanti in tutti i reparti….la difesa fa ridere centrocampo inesistente non bastera certo ARMELLINO attacco da completare……oppure fate una conferenza stampa seria e dichiarate i veri vostri obiettivi…..questa squadra con la lotta alla promozione non ha nulla a che vedere!!!!!!

    • semprelecce

      Cambia squadra, cambia sport, cambia nazione. Non abbiamo bisogno delle tue caz..te. Basta, è anche colpa tua se siamo ancora in c. Disfattista di sta min..ia. Ti basta una partita di coppa di metà agosto per dire che non possiamo vincere il campionato. Non sono abituato ad insultare nessuno, ma non capisci proprio un ca..o. Fai un favore al Lecce e ai tifosi. Non commentare più.

      • Antonio De Pascalis

        Una partita???????
        Sono 3 anni!!!!!!

      • Antonio De Pascalis

        Taci che fai piu bella figura!!!!

      • Fabio

        Commento quel che vedo tutto qui

      • Fabio

        Che ce di male visto che mi sobbarco migliaia di km giudicare quel che vedo essendo il primo ad abbonarmi ad andare in ritiro con la squadra seguendola a destra e manca…..che ne pensi?

  • Antonio De Pascalis

    Ho assistito alla partita…..un autentica pena il pordenone è sembrato di un altra categoria non abbiamo costruito un azione degna di nota il pordenone ci ha preso a pallate sin dal primo minuto al 7 dovevamo stare gia 2 a 0 per loro Arrigoni Mancosu Lepore Di matteo Marino un costante e penosa dimostrazione di inconsistenza tecnica…..squadra vergognosa in attacco Di piazza e poi il vuoto assoluto mamma mia dove dobbiamo andare.
    Sara un altra annata di amarezze non ce nessuna parvenza di squadra allestita x vincere un campionato.
    Sopratutto mi sembra di capire che ce una societa che racconta tante bugie promette a parole ma poi con i fatti regala solo amarezze.

  • Fausto Pirelli

    Mister Rizzo, stanno sul piede di guerra…attento ti fanno fare la fine di Padalino anche se siamo al 13 di Agosto, squadra rinnovata e con qualche assenza importante ed un Pordenone che già la scorsa stagione giocava benissimo, sai com’è non può essere una scusa, se poi ci metti pali e rigori non dati e con quello che costa l’abbonamento…. 🙂 🙂 🙂 Forza Lecce

  • piccone

    Quello che mi fa più rabbia della stessa sconfitta e leggere questi commenti te sti sitgnori pronti a giudicare e dare sentenze.

    • Antonio De Pascalis

      Nessuna sentenza amico commento da tifoso quel che vedo…..intanto ero allo stadio il 12 agosto sobbarcandomi un viaggio considerevole perche tifo il mio Lecce ma sono stanco di essere preso x il culo tutto qui…..questa e un insieme di incomprensibili questioni tecniche Lepore non si capisce che ruolo gioca Arrigoni nullo…..vai a Pordenone sapendo benissimo che la squadra ti e superiore e vai a fare catenaccio con Lepore Mancosu Arrigoni che non sanno fare un briciolo di azione difensiva……tutto qui…..io pero ero qui ugualmente e sempre ci saro…..e senza ombra di dubbio ti dico che cosi come siamo messi la B e solo un miraggio e nulla piu.

    • Antonio De Pascalis

      Servono urgentemente un centrale ed un terzino di spessore un altro centrocampista che faccia filtro x permettere ad ARMELLINO di inventare ed un altro attaccante di caratura elevata…..oppure smettetela di prendere x culo play off e poi buttati fuori.
      Via immediatamente ARRIGONI MARINO MAGELAITIS VALERI CAPRISTO E SULLA CARTA IL RIDICOLO DI MATTEO.

      • comu ete ete

        Sine sine hai ragione tie… Erane pijare Bonucci, Verratti e Neymar

        • Antonio De Pascalis

          Be sarebbe bello…..
          Oppure illudiamoci e poi a maggio diciamo sempre le stesse cose!!!!!!

          • comu ete ete

            Ma ci sei o ci fai?

      • Anto

        Cambiamo sempre il centrale, prima Abbruzzese,poi Giosa e moi puru lu Marino che nelle precedenti partite è stato il migliore in campo. Ma Cosenza nu Lu cangiamu mai? E presente pure lui nei tre gol presi col Foggia col monopoli col Pordenone

        • Antonio

          ….applausi,pienamente d’accordo con te!!!
          Quando qualcuno capirà che gioca con il culo sulla linea dell’area di rigore,sarà troppo tardi

          • Mauro

            Finalmente qualcuno se ne sta accorgendo!mai visto un giocatore cosi scarso..ma purtroppo a lecce e ben visto e chi lo critica passa x pazzo!viene saltato dall avversario in maniera semplicissima…xro face mazzate..vai ciccio mina tutti a laria..ma cusi campionati nu se ne incenu..speriamo lo capisca prima poi la redazione anziche esaltarlo in continuazione.

      • Dario

        Si mandiamo via tutti gli under e prendiamo qualche over affermato che non potrà giocare. Genio.

  • piccone

    Quisti stannu già cu lu fucile spianatu. E’ calcio d’estate state tranquili o CANGIATI SQUADRA

    • comu ete ete

      Guarda, la maggioranza di questi sono troll, non c’è manco bisogno di commentarli

  • Antonio Elia

    Senza polemica. Questa gara ci ha detto che sarà come negli ultimi anni.
    Il Lecce è stato preso a ceffoni da una buona squadra di lega pro con diverse assenze.
    A differenza di quello che pensa Liguori il Lecce si giocherà tutto il campionato partita per partita rischiando di perdere con chiunque.
    Quest’anno il livello medio è più alto dello scorso anno.
    Sarà l’ennesima scommessa sperando in un miracolo.
    Disilludetevi non siamo nella maniera più assoluta il foggia dello scorso anno.
    Non ti puoi presentare con arrigoni, lepore e marino

    • Maury

      Ci ricordo che Arrigoni e Marino sono gli stessi che hanno fatto un figurine a Vercelli contro una formazione di serie B…non buttate sentenze a caso per una partita di coppa Italia del 12 agosto valevole più come un’amichevole…e poi, parliamo di assenze? Ferreira, Armellino e Pacilli valgono una squadra intera, quindi di che parliamo…

      • Antonio Elia

        Ancora con queste favole. La pro Vercelli era senza sette giocatori…ancora nu lati capitu…
        In serie c le squadre corrono di più e marino non è un top player mancu se Lu giri capusutta..arrigoni è impresentabile in una squadra che deve vincere il campionato è lepore DEVE essere una riserva che può giocare 10 minuti….di Matteo va a corrente alternata e ieri era inguardabile a differenza di Vercelli….si parla di scommesse a ogni partita…di certo non è lo squadrone che l’illuso liguori pensa di avere….vediamo tra trapani e Catania quanti punti facciamo così ci mettiamo l’anima in pace

        • CorePreciatu 19

          Cussi te la minti tie l’anima in pace…..io dico 7 punti le prime tre poi me dici tie

          • Antonio elia

            Pagherei 100 euro adesso per i 7 punti

      • fab

        La provercelli senza impegnarsi ha dominato in lungo e in largo in gioco ed occasioni. Solo che noi abbiamo capitalizzato 1 errore + le individualità di Di piazza, loro invece non anno capitalizzato

  • Albert Einstein

    Io non voglio dare sentenze ma mi auguro che Rizzo non inauguri una stagione alla Autieri fatta di scuse e piagnistei nei confronti della classe arbitrale, meglio una disamina ed un’analisi tecnica relativamente alla perdita di una partita vinta e ai tre goal subito in dieci minuti…..

    • comu ete ete

      Auteri avrebbe detto che l’arbitro era un faugno è che il presidente del Pordenone è il cugino del designatore arbitrale, la parte sul “un po’ ci abbiamo messo del nostro” l’avrebbe saltata a piè pari 🙂

  • comu ete ete

    Premesso che siamo al 12 di agosto e che il risultato non ha nessun valore, anche se fosse stato un 6-0 per il Lecce, questa partita ha evidenziato che ci manca almeno un altro esterno o centrale d’attacco per ricambio. Poi se proprio vogliamo dirla tutta, per quanto sia di grande livello Armellino non l’ho capito proprio come acquisto, di mezze ale ne avevamo a palate e quello che manca a questa squadra (da anni) è un regista puro, dovremmo ormai averlo imparato che gli adattati in quel ruolo non rendono. Comunque c’è ancora tempo, magari Meluso ci nasconde ancora un ultimo colpo, in ogni caso FORZA LECCE SEMPRE!

    • Antonio elia

      Via arrigoni e prendere schiavone.

      • lu mecueci

        magari ! e cu quali sordi ?

    • lu mecueci

      un centrale di difesa valido e non mezzo infortunato.
      Se ricordi tra i 3-4 top players ci doveva essere un “forte” marcatore se no ci saremmo tenuto il già collaudato Giosa.

      • Gabri Giallorosso

        Se Marino è mezzo infortunato, mi spieghi perché Giosa che è sano, è fermo già per infortunio?
        La finiamo di parlare a uecchiu?

  • semprelecce

    Secondo me sono due i fattori che ci hanno fatto perdere ieri, senza andare a toccare le varie caz..ate tipo nu mbalibu, scarsoni, allenare scarso, mercato orribile e altre cose inutili e senza significato; e sono entrambi fattori che si possono aggiustare
    1 come già detto da rizzo in conferenza, dal punto di vista atletico, la squadra non ha ancora i 90 nelle gambe, non riesce a finire la partita agli stessi livelli di come la inizia, il calo è vistosissimo.
    2 quando si vince ci si chiude troppo e troppo presto. Non so se il mister abbia intenzione di fare così tutta la stagione o è solo un modo per far spendere meno energie ai giocatori data la loro stanchezza a fine partita.
    Come già detto sono cose che si possono aggiustare e checché se ne dica, noi quest’anno lotteremo per il primo posto fino alla fine.

    • CorePreciatu 19

      Grande!!!! Finalmente leggo discorsi sacrosanti

    • comu ete ete

      Giustissimo se non ce la fai a fare 90 minuti negli ultimi ti metti a protezione del risultato, non puoi fare altrimenti

    • Lorenzo Bigi

      Sicuramente gli allenamenti della settimana sono stati fatti in funzione del campionato e arrivare stanchi e poco lucidi sul finale di partita ci sta. Inoltre questo genere di partite servono anche x vedere cosa non funziona. Vedremo tra due settimane.

    • Giuseppe Corradi

      Più facile che tenda a chiudersi proprio perché consapevole del calo atletico. Devo dire che allenarsi col nostro caldo è praticamente un martirio.

    • Luca Presicce

      Sono assolutamente d’accordo con tutti voi: Rizzo non è assolutamente uno stupido e sapeva benissimo che, col caldo beduino che abbiamo avuto, non c’ erano margini per l’ amministrazione della fatica.
      Chi ha almeno vagamente giocato a calcio, o meglio, ha un minimo di conoscenze mediche, lo sa benissimo…
      Signori miei, ci ha provato!! Secondo me, neanche Lui si aspettava di passare in vantaggio con due goal di scarto e neanche Lui si aspettava un ribaltone negli ultimi 10 minuti…
      Forse, in cuor suo, lo temeva ma sicuramente non se lo aspettava.

  • fab

    Domenica scorsa abbi modo di scrivere che la vittoria era merito deglii spunti individuali. Con questa squadra già collaudata ed in più rinforzata in tutti i reparti non ci sono alibi x gli allenatori.
    Quest’ anno l’ unico punto debole è Rizzo (giudicando il gioco mostrato nelle gare dello scorso campionato e quelle di questa coppa italia)- poi se fissa cu Lepore e Arrigoni…va bè….
    Qualcuno mi può spiegare come mai Rizzo non ha mercato nei campionati professionistici?

  • Dario

    Rizzo sinceramente pensavo durava 5/6 giornate invece adesso sono convinto che dopo 3/4 partire sarà cacciato via. Il problema del Lecce si chiama Meluso, Lepore e il supervalutato Cosenza. Ragazzi Cosenza fa solo danniiiiii

    • Mauro

      Come mai dario?ti sei convinto che Cosenza fa solo danni?mi hai mangiato quando ti ho detto che è sopravvalutato!la squadra è molto forte in tutti i suoi reparti..solo lui è il nostro tallone d achille!

      • lu mecueci

        perchè di Marino sei convinto ?

        • Mauro

          Guarda nella partita di coppa e a vercelli ha dimostrato di saper giocare il pallone,di far ripartire l azione,di essere abbastanza rapido..ora vedremo più avanti..cosenza in più occasioni ha dimostrato di non aver nulla fi un difensore se non il colpo di testa..qnd x me andrebbe piu che bene dudri al suo posto

      • Dario

        Ti ho mangiato perchè quello che ha scritto il post non sono io. 🙂
        Per me Cosenza è forte, ovviamente non va lasciato in balia degli avversari, anche se col pordenone nelle azioni da gol ha fatto degli errori.

    • Dario

      Quando te lo cambi sto nick? Sono d’accordo solo su Lepore.

  • Franco

    perche non avete seguito la squadra a pordenone, ragazzi delo staff?

  • Vitantonio

    sopra, sotto, a destra, a sinistra, avanti, indietro e pure in mezzo sempre lepore tra i cog***ni!!! Tre cambi e tre cambi di ruolo per questo “giocatore di pallone” indegno di cui sembra, non possiamo farne a meno…

    • lu mecueci

      peggio ancora se lo fai giocare in un ruolo dove c’è già l’uomo adatto a quel ruolo.
      Se in una partita questi dovesse mancare e non hai valide alternative ok, ma mai fareuna scelta a prescindere

      • Vitantonio

        Non troverai mai un ruolo in cui eccelle, ci sarà sempre uno più valido di lui in questa rosa. Deve cambiare squadra… e categoria! Non è un calciatore, ha limiti evidenti e non riesco a capacitarmi come, un professionista competente come Rizzo, riesca comunque a soprassedere!

  • Leccezione

    il fatto stesso che molti commenti vengano da chi (come me) non ha visto la partita la dice lunga sulla voglia di sfogarsi sulla tastiera… subito mattere in discussione il mister, il riferimento all’arbitro, ma tifare e basta no eh? o quantomeno criticare almeno vedendo la partita…testa al campionato lì si parrà la nostra nobilitate!!

    • Luca Presicce

      Circa dieci giorni fa, ho riletto la bellissima graphic novel “300” del grande Frank Miller e rivisto, con piacere, il ben più noto film di Zack Snyder…
      E che dire….: “QUESTA E’ LEECCEEEEE!”

      Ahimè, nel bene e soprattutto nel male…! >_<

  • Mauro

    Cmq si nota troppa diffidenza e tutti a criticare..pensate a fare i tifosi e fare l abbonamento!!poi ci sara il tempo x criticare se le cose andranno male ma speriamo di no!!x il mio punto di vista la squadra è ottima..rinforzata in ogni reparto con sacrificio della società..armellino la ciliegina…io l unico difetto che continuo aa vedere da anni è SOLO COSENZA!passero x pazzo ma non ha niente da difensore!viene puntato esu si gira di spalla?ma stiamo scherzando?facciamo giocare drudi e marino centrali con cambio riccardi che tranquilli è un gran giocatore) e vedete che lo vinceremo!gli avversari lo sanno che cosenza è il nostro tallone e lo puntano in continuazione..a me dispiace xke ci mette grinta ma non ha niente da difensore

  • Alieno Giallorosso

    Ciao a tutti, intervengo dopo tantissimo tempo….

    Mr Rizzo, ti ho sempre difeso e ho caldeggiato una tua riconferma sulla panchina del Lecce.
    Detto questo è chiaro che qualcosa non va (non soltanto per l’esito della partita di ieri, ma anche a Vercelli, sul finale, le cose non andarono molto bene…)

    1) Hai detto che sei all’antica, c’è da attaccare quando si attacca e di difendere quando si deve difendere. Giusto fino ad un certo punto. Dopo il nostro 2-0 mancava sostanzialmente ancora un tempo. Bisognava ancora attaccare, quelle sostituzioni sono state a dire poco scellerate.

    2) Bisogna ammettere i propri errori quando si sbaglia. E’ comprensibile “coprire” la squadra ma attaccarsi all’arbitro il 12 agosto mi sembra un pò troppo arduo. Cosa dovremo dire quando giocheremo il campionato, dove assisteremo agli ennesimi orrori arbitrali tipici di questa categoria ?

    3) Basta con queste operazioni-bandiera che non servono a nulla. Siamo in una piazza molto matura, scottata da tutto. Basta con questi uomini-simbolo, capitani salentini-leccesi, jolly inamovibili, insostituibili. Lepore non fa al caso nostro, su 38 partite di campionato azzecca si e no 5 minuti a gara. Se sei uomo di polso, c’è solo una scelta da fare: relegarlo in panchina.

    Forza Lecce sempre.

    • Dario

      Il punto 3 mi sembra utopia.

    • Giacinto

      Sul punto 1 e 2 ha ammesso errori. Mi pare lo dica o no?

    • Andrea Sonio

      Il punto 3 è l’esatto opposto di quello che vedo io. Zero maturità, zero lezioni dagli errori passati, continue richieste di allenatori salentini, dirigenti salentini, attaccanti salentini, centrocampisti salentini, difensori salentini, portieri salentini, magazzinieri salentini… perchè “sanno come soffriamo” (sì, ma se il livello tecnico è da Serie D sai che te ne fai di 11 salentini da Serie D che sanno come soffriamo ma non sanno giocare a pallone..?).
      Tu vedi maturità, io vedo invece che, tra questa storia dei calciatori salentini e quella per cui ancora si dice che “non vogliamo salire”, il leccese medio è rimasto agli anni ’70. Altro che maturità…

  • Giacinto

    Non ho visto la partita e nn posso commentarla. Leggo commenti a sproposito da parte di molti (con il profilo privato) che attaccano e sfasciano senza aver visto la partita.
    Commenti a sproposito senza aver letto l’articolo. Se Rizzo dice che abbiamo mesdo del nostro, vorrà dire e ammettere anche propri errori o no?
    Io nn l’ho vista,lo ripeto, ma butto lì una riflessione sulle due partite. Mi pare che quando passiamo a tre dietro, qlcsa nn funzioni ancora. Soffriamo. Quindi ben vengano ste sconfitte che a noi possono solo insegnare. Vincere ieri faceva solo morale. Altro nn serviva.

    • Alieno Giallorosso

      Se vincere faceva “solo” morale, prendere 3 gol in 12 minuti dopo che sei in vantaggio di 2 reti cos’è ? Sono d’accordo con te che certe sconfitte aiutano e insegnano, infatti stiamo dando la sveglia adesso … prima che sia troppo tardi.

      • Giacinto

        3 gol cosi sono una grande lezione se li prendi in un turno di coppa. Se li prendi in campionato possono fare molto male. Ecco perché dico, ben venga.
        Contro la Pro, abbiamo sofferto poco e soprattutto con il passaggio a tre centrali. Da quel che leggo, ieri abbiamo subito di nuovo con l’ingresso di un centrale in.più.

      • Luigi

        Bravissimo e i rimedi?

    • Anto

      La partita non l’ha vista nessuno, prendere tre gol in dieci minuti non è facile nemmeno se ti metti di impegno poi basta guardare il tabellino e te ne renderai conto che siamo stati presi a pallonate dal primo all ‘ultimo minuto e che vincevamo grazie alle giocate dei singoli. Tu sei uno di quelli che con Rizzo ha notato cambiamenti.. ma francamente io vedo gli stessi errori gol presi su palla inattiva, avversari che ci bucano per via centrale, con la Pro prova di forza ma non di gioco… quindi a parte il secondo tempo contro le riserve albanesi il gioco latida e la difesa annulla quel poco che in avanti creiamo

      • Giacinto

        Io le vedo eccome le differenze. Il calcio nn è una scienza esatta, tu puoi indovinare tutte le soluzioni che vuoi, ma le variabili sono talmente tante rispetto agli altri sport, che il risultato non dipende solo dalle tue intuizioni. Io con la Pro Vercelli ho visto una buona squadra con qualche difficoltà da limare. Con il Pordenone nn ho visto la partita e nn mi fido di certo di tweet giornalistici. Quando un avversario fa tre gol bisogna vedere la squadra come stava messa… da cosa è nata l’azione….errore individuale? (sarebbe meno grave), errore collettivo, di reparto? Non basta il messaggio del cronista che ti riporta il tiro in porta.

        • Anto

          Beato te che vedi tutte queste differenze, rivedi la sintesi di ieri e magari vedi gli errori che facciamo da un anno. A visto Che muro Cosenza?

      • euL

        ma dai antonella, spicciala….

  • Fabio Spagnolo

    io credo che se non saliamo la colpa sia da ricercarsi in tutti sti faugni che aspettano la sconfitta del Lecce per ergersi a tuttologi del calcio!!!!

  • Gabri Giallorosso

    Io posso dire solo che ho cercato di vedere la partita in streaming sul canale di Udine, ascoltando i commenti che facevano in studio e guardando le immagini quelle poche volte che le facevano vedere. Da quello che ho capito il Pordenone è partito forte, creando buone occasioni ma non riuscendo ad essere mai incisivo, un po’ per suoi demeriti (credo che, nel primo tempo, abbiano avuto su tutte solo un’occasione “clamorosa”) un po’ per nostri meriti, riuscendo a contenerli abbastanza bene; in compenso, noi siamo riusciti ad essere letali in contropiede e, secondo le impressioni del telecronista locale e di un inviato di Pianetalecce che hanno intervistato nel post primo tempo, il Lecce ha avuto un paio di occasioni potenzialmente pericolose e dava la sensazione di poter fare il secondo gol da un momento all’altro, sopratutto in contropiede e con Di Piazza; quindi nonostante il Pordenone attaccasse, noi risultavamo essere i più pericolosi.

    Nel secondo tempo, stesso copione. Il Pordenone parte di nuovo forte, ma questa volta ha avuto, a quanto sono riuscito a capire, due occasioni abbastanza nitide sulle quali Perucchini ci ha salvati ma, nel frattempo, noi siamo riusciti nuovamente ad essere letali in contropiede. Nonostante ciò, il Pordenone ha cercato comunque di riaprire la partita sfruttando le mischie in area (ne era nato anche un gol in fuorigioco), ma noi riusciamo a tenere bene, in certe occasioni con qualche affanno di troppo; col passare del tempo però loro sono calati e noi abbiamo creato due/tre occasioni molto pericolose (abbiamo preso un palo e il loro portiere ha fatto un paio di interventi salva risultato). Poi, negli ultimi 10 minuti è successo di tutto…
    Loro hanno trovato un buco nella nostra difesa e da lì si sono rinvigoriti accorciando le distanze; subito dopo noi abbiamo segnato con Caturano (il gol sono riuscito a vederlo in diretta) ma ci è stato annullato e 3/4 minuti dopo a loro è stato assegnato un rigore. A quel punto, noi ci siamo abbassati molto e loro al 90′ hanno segnato su calcio d’angolo.

    Adesso, questo è quello che ieri son riuscito a comprendere della partita; anch’io sono rimasto scioccato e amareggiato per aver perso incredibilmente e aver subito 3 gol in 10 minuti.
    Presupposto che molte responsabilità sono nostre e che non si può in alcun modo subire 3 gol in quella maniera… io posso solo commentare quello che ho visto con i miei occhi di tutta questa cronaca, ossia il gol di Caturano annullato e gli highlights dell’incontro, che sono appena usciti:
    -Il gol di Caturano mi era sembrato regolare (non l’ho rivisto, ho solo visto l’azione in diretta) ma, dalle immagini che ho in testa, ho visto che lui scatta dietro il difensore che si fa scavalcare dal cross e insacca di testa.
    -Il primo gol del Pordenone sembra essere in fuorigioco, perché si vede chiaramente che Cosenza, ultimo uomo, deve andare a rincorrere l’avversario.
    -Il rigore è un’invenzione colossale. Dalle immagini si vede bene.
    Quindi dei 3 gol subiti, abbiamo grosse colpe solo sul terzo gol che abbiamo subito.

    Con questo non voglio giustificare nulla… ho solo analizzato quello che HO visto.
    Non mi ero esaltato per la vittoria con la Pro Vercelli e non mi deprimo o critico a spada tratta per questa sconfitta. E’ calcio d’agosto e a me importa solo di vincere il campionato… da queste partite si deve SOLO imparare, nulla più.

    • Francesco Solazzo

      CONCORDO in pieno sulla Tua precisa disamina, perchè anche io ho visto la partita a sprazzi su un canale Friulano.
      La cosa che più mi irrita è il leggere dei post su questo P. L. dove, i soliti 4 o 5 IMBECILLI parlano (provocando) di un Lecce inesistente e già chiedono la testa di Rizzo e Dirigenza. Su sto sito PL ci sono 4 o 5 AIZZATORI (ormai individuati) che godono a smontare l’ambiente e creano casi inesistenti. Ed offendono anche i nostri Dirigenti (ai quali dobbiamo essere molto grati). E… Mi piacerebbe vivamente che qualche Dirigente del Lecce li “denunciasse” per FALSO, SEDIZIONE e ATTI TENDENZIOSI ……così gli pruderanno i culetti e la smetteranno di spargere letame su questo nostro “glorioso” Lecce.

    • Luigi

      E rimediare altro che mercato chiuso. Torromino Arrigoni e Turchetta via per far posto ad un regista un difensore centrale e un esterno sx forte avanzato.

  • Giuseppe Corradi

    Non ho visto la partita, ma a differenza dei faugni, mi fido dei cronisti e del mister, che è stato equilibrato nel commentare le vittorie, riconoscendo cosa non andava (guarda caso la tenuta atletica negli ultimi 15 minuti, a dir poco profetico) e cosa andava. Se la gente in mala fede (“vendi Marino, compra Chirizzi, regala Lepore e compra Letame”) sapesse leggere, ci faremmo meno sangue acido. Bene che la prima sconfitta sia arrivata in questo modo, perché non ce ne frega nulla di avere distrazioni a novembre (regola dell’over un tantino diversa rispetto alle squadre di A) ed è meglio avere segnali e conferme ora che a Catania.

    • Anto

      Se si prendono 3 gol in dieci minuti mi preoccupo e pure tanto, se si prende gol sempre allo stesso modo da più di un anno come fai a stare tranquillo? Meglio fare polemica ora che quando è tardi specie se si dichiara mercato chiuso

      • Giuseppe Corradi

        A dir il vero la polemica di solito serve solo a chi la fa. In ogni ambito della vita. Quindi non vedo il vantaggio.

        • Luigi

          Diciamo più di analisi x le polemiche è un po presto e il confronto è sempre costruttivo in tutti campi.

          • Giuseppe Corradi

            Le analisi sono stimolanti infatti. Mi guardo bene dal metterle sullo stesso piano delle polemiche.

            • Luigi

              Giusto ottima affermazione

      • Luigi

        Bravo parole giuste e competenti. Fatte nei confronti di un altra persona competente.

  • dal1976

    A prescindere dalla partita di ieri che nn era possibile vedere penso che Cosenza nn sia all’altezza di questa squadra. Nn ha il senso della posizione. e’ solo fisico e carattere ma purtroppo nn basta. Molto meglio Drudi che dimostra sempre di essere all’altezza della situazione e se fatto giocare con continuità potrebbe rendere molto di più. modestissimo parere.

    • Luigi

      Cosenza é l’unico vero top Player che abbuamo ma se vuene lasciato solo da difesa e centrocampo che deve fare?

      • Antonio

        Cosenza è un top FOGNA….ecco cos’è. Ridicoli

        • euL

          io spero che un giorno vi incontrate in un vicoletto scuro scuro e lui ti riconsce.

        • Dario

          Qua la fogna sei tu. Cosenza è il difensore più forte che abbiamo. Poi se lo lasci puntare in tutta tranquillità è logico che va in difficoltà.

          • Luigi

            Infatti anche Baresi o Scirea senza i vari furino Bonini Gattuso Colombo ecc. Avrebbero avuto le stesse difficoltà di Cosenza ovvio con i dovuti distingui.

      • Mauro

        Top player?un difensore che puntato si gira di spalle?stamu misi bueni allora…

    • Mauro

      Sono d’accordissimo con te!!

  • Luigi

    Rizzo almeno tu nn ti nascondere e denuncia quello che dicin in privato senza temere nessuno. Nn ti hanno dato i giocatori che volevi come Russo Ledesma Mesbah Goucher e Un altro attaccante under. Che ti devi tenere Torromino Marino Arrigoni e Mancosu x forza. Che stai facendo di necessità virtù.

    • semprelecce

      Azz, mancu la CIA è così informata oh. Quando vogliamo smetterla di gettare fango e creare malumori a caso sarà sempre troppo tardi. Questo commento non è dedicato solo a te ma a tutti i disfattisti che ci danno già per perdenti il 13 Agosto mascherando pure idiozie da opinioni personali. Il primo nemico del Lecce siete voi.

      • Luigi

        No invece ti sbagli noi proprio xché amiamo questa terra vorremo che almeno calcisticamente sia riportata nel.posto che ci compete da 20 anni e x questo si commenta a volte con senso altre volte no ma anche xché di mestiere facciamo altro ma nn siamo ciechi. E poi se Rizzo ha fatto quelle affermazioni e mi sono state riportate da gente accanto a lui nn ci posso far niente ma le sue dichiarazioni iniziali coincidono tutte poi ribaltare da Meluso e i suoi limiti.

        • semprelecce

          Fonti, fonti vogliamo le fonti. La tua credibilità diminuisce sempre di più. Voci vicine a Trump mi hanno riferito che se la fa con Agnelli, quindi è vero.

          • euL

            e che fonti deve citare?!?
            quelle del fantasma con cui parla da solo ogni giorno davanti allo specchio?!?
            ma dai………….

            • Luigi

              Si ma almeno io mi posso guardare allo specchio e magari parlare da solo io credo che tu gli specchi gli abbia coperti con un lenzuolo visto che le affermazioni senza offensive e gratuite che fai è i fantasmi li vedi tu visto che sei certo di avere uno squadrone ammazza campionato. Speriamo che tu abbia ragione per ora i fatti danno ragione a me e a chi come me il 90% dei salentini.

          • Luigi

            Potrebbe essere ma nn me ne potrebbe fregare di meno

      • Only Lecce

        …This is Lecce…popolo di criticoni, DS, allenatori, presidenti e…investigatori privati

  • Luca nocco

    Difensori di questa minchia avete rotto le ..le.
    Le cose stanno così e basta nessuno vuole destabilizzare ma vincere.
    Questa è una squadretta e soprattutto NON È LA SQUADRA PROMESSA A RIZZO.
    non è negando l’innegabile che vinceremo i campionati ma mettendo questi buffoni davanti alle loro responsabilità..

    • Luca nocco

      MELUSO ha comprato i primi bidoni trovati per strada e pare che il primo (marino) sia con le valigie in mano

      • semprelecce

        Ecco la pura idiozia mascherata da opinione personale della quale parlavo

        • Luca nocco

          Minorato leggi sopra e speramu cu capisci sta fiata

      • Giacinto

        Strano che cercando bidoni nn trovau a tie

        • Luca nocco

          Cittu lecchinu

        • CorePreciatu 19

          Chinu te rumatu puru

      • Mauro

        Ma chi te lo dice?l hai visto giocare?io sicuro in coppa in casa(tu dove eri? A mare?) e a vercelli e ti assicuro che è un gran bel giocatore..xke critichi un giocatore che non conosci?ha giocato sempre in b!pensa a cosenza che invece fa solo danni e non a marino

    • Luigi

      Giustissimo ma io nn me la prenderei con la società che si è affidata a Meluso che evidentemente ha toppato anche se può rimediare ancora.

      • semprelecce

        Toppato? Ad Agosto? Mha? Se dovesse succedere quello che mi auspico non provateci neanche a salire sul carro dei vincitori. Da che mondo è mondo i conti si fanno alla fine, NON IL 13 AGOSTO

    • semprelecce

      “le cose stanno così e basta”, addirittura, se lo dici tu allora deve essere vero per forza, tu sei il supremo conoscitore. Poi dici che non è destabilizzare, ma chiamare i giocatori scarsoni non credo li farà giocare meglio, anzi. E senza offesa, io mi fido di più di Rizzo, Meluso che di calcio ne capiscono qualcosa rispetto a te, tutti allenatori tutti ds, dimme quanti contratti per ds ti hanno offerto in questa stagione? Ma stati queti meju, gli unici ca ane ruttu la minchia quai ui siti e nu liti capita ancora

    • Only Lecce

      questi “buffoni” ci stanno permettendo di affrontare ancora campionati di vertice in terza serie e non in eccellenza…

      • Luca nocco

        Ane bba spazza a casa Liguori a mie nu me nude futte della terza serie de non sono all’altezza si facciano da parte

        • Luca nocco

          Semprelecce. Il primo anno di serie c io ero convinto di salire perché avevamo La Rosa più forte del campionato e non ho mai minimamente contestato neppure i tesoro (che avevano mezza squadra pagata da SEMERARO). Quel
          Lecce se avesse remato compatto avrebbe stracciato il record del foggia perché il giocattolo si ruppe non certo per limiti tecnici.
          Da quell’anno in avanti il problema sono state le rose di anno in anno sempre più scadenti.
          Quest’anno al cospetto del nulla (riccardi,Valeria
          ,gambardella,marino,di Matteo e lascio fuori di piazza perché è forte) hanno dovuto riaddrizzare la baracca prendendo armellino che è forte ma non sposta gli equilibri (soprattutto difensivi terzini inclusi).
          Allora da persona che ha imparato la lezione esattamente come ho fatto lo scorso anno ad agosto lancio segnali di allarme perché il risultato se non comprano almeno altri due giocatori di pallone sarà lo stesso degli ultimi sei anni.
          Ti ho fatto il ragionamento completo così itimu se capisci….tie bba fanne Lu Lecchino a Liguori e Sticchi tanto de fessa comu a tie nude tenenu muti…ma sempre di meno.

          • semprelecce

            Demente, il primo anno avevamo una squadra di A e comunque non siamo saliti, come fai ad aspettarti adesso una squadra di serie A? In che mondo vivi? Nel mondo dove i soldi ti escono dal c.lo. E comunque non mi sembra che i tuoi preziosissimi consigli siano serviti gli scorsi anni. Quindi zitto, per favore, che non fai il bene di nessuno continuando così

          • Fabio Spagnolo

            jurlano vattene jurlano vattene….è arrivato semeraro nimu chiantu jurlano
            semeraro vattene semeraro vattene è arrivato tesoro nimu chiantu semeraro
            tesoro vattene tesoro vattene è arrivata sta cordata ni sta chiangiumu tesoro!!! Vi regalassero tutto l’oro di sanmarco rinfaccereste anche quello rimpiangendo il piattino di plastica dellu pianista ca se minte su via trinchese!!!

          • CorePreciatu 19

            Quale era lo squadrone?Ronaldo vanin,diniz,tomi,de rose,zappacosta,Chirico,ecc
            Se ite ca capisci puru tie
            Che poi lo spogliatoio era uno schifo non ci sono dubbi ma la squadra tranne 2/3 elementi era da buona serie C

        • Dario

          Sei veramente un idiota. Hai una squadra che punta al primo posto in serie C e ne vorresti un’altra che punta sempre al primo posto in categorie ancora più infime?

  • Francesco solazzo

    Al di la di tutti i nostri commenti, credo che:
    Rizzo è un grande uomo ed allenatore capacissimo.
    Ha ben chiaro il tipo di gioco da attuare.
    E sa bene che non tutti i giocatori della rosa hanno le caratteristiche per attuarlo.
    Ma ad oggi, non ha voglia di manifestarlo alla proprietà (per correttezza, perchè non ha la voce in capitolo di un navigato, per non generare attriti interni).
    Ma Rizzo sa benissimo quali sono i pesi morti.
    Ed aspetterà che il riciclo avvenga gradualmente.
    I pesi morti si escluderanno da soli per manifesta incapacità, perchè nel gioco di Padalino di tichete e tochete potevano mimetizzarsi. Ma nel gioco da mente veloce di Rizzo andranno in panchina dopo 3 o 4 giornate e nessuno potrà dire….”..io mi chiamo….”
    E vissero felici e contenti.

    • Andrea Sonio

      E allora come mai Lepore è ancora lì? A me sembra che sia lì proprio perchè “si chiama”, e Rizzo c’è già dall’anno scorso se voleva farlo smettere di “chiamarsi”.