Tennis – Reina Soisbault Cup 2017: la Russia supera una grande l’Italia e conquista il primo posto per la finale di Granville

0

Al Circolo Tennis di Maglie si è svolto l’ultimo atto del girone di qualificazione per le finali francesi della Reina Soisbault Cup, con la conquista da parte della Russia del primo posto che le consentirà partecipare, come testa di serie, alla finale di Granville.

La squadra italiana, comunque qualificata e guidata dall’ottimo capitano Maria Elena Camerin, ha dato letteralmente l’anima per strappare questo privilegio alle coetanee russe ma le grandi prestazioni di Federica Bilardo contro Sofya Lansere, prima, e di Tatiana Pieri contro Elena Rybakina, dopo, purtroppo non sono serviti. La Bilardo, dopo un incontro durato oltre due ore e mezzo, ha ceduto per 0-6 6-4 7-6(6). La Pieri, anche lei dopo un incontro durato oltre due ore, ha ceduto contro la Rybakina per 6-7(3) 6-4 6-3.

Gli andamenti di questi due incontri di singolare sono stati simili in quanto in entrambi si è vista la vittoria al primo set, il recupero dell’avversaria al secondo e il combattutissimo terzo set che ha dato la vittoria alla Russia.

Rammarico e, al tempo stesso, soddisfazione per il bel gioco visto in campo, per il capitano Camerin: “Sono state due partite lottatissime, durate oltre due ore. Faccio comunque i complimenti alle mie ragazze perché hanno dimostrato, oltre a un ottimo tennis, delle grandi potenzialità tecniche e anche un grande atteggiamento, cosa molto importante perché hanno lottato fino alla fine e per i colori della maglia fino all’ultimo punto. Ora andiamo in Francia con molta carica e voglia di rivincita”.

La finale per l’assegnazione per il terzo e quarto posto ha visto la Francia superare l’Ungheria per 2 a 1 mentre al quinto posto si è classificata la Croazia, al sesto la Slovacchia.

Per il direttore della manifestazione, Antonio Baglivo: “La finale tra Italia e Russia era molto attesa e dal finale per nulla scontato dato l’equilibrio dei valori in campo ma con una superiorità fisica delle russe. Nonostante il rammarico per il secondo posto delle azzurrine, siamo soddisfatti per il grande tennis visto in campo questi giorni e certi che la nostra nazionale saprà farsi valere sulle altre avversarie nella finale di Granville. Positivo il bilancio di questi tre giorni di coppa che hanno visto un’alta affluenza di pubblico soprattutto giovanile che premia i nostri sforzi organizzativi che ora sono rivolti all’imminente campionato di serie A1 che inizierà nel mese di ottobre e con gli abbonamenti già disponibili.”

Per la dirigenza dello storico circolo salentino, che si conferma quindi punto di riferimento per il settore giovanile, è motivo di orgoglio l’essere stati nuovamente scelti per ospitare queste manifestazioni di alto livello internazionale che permettono alle realtà locali e periferiche, di fruire anche loro di questi eventi e dare occasione ai giovani di prendere spunto da questi campioni.

Oltre a Russia e Italia, si sono classificate per Granville le nazionali di Bielorussia, Repubblica Ceca, Spagna, Gran Bretagna, Polonia e Romania.

Condividi