Samb, Radi: “Lecce squadrone avvelenato ma sui 180 minuti…”

1
Il difensore della Sambenedettese Alessandro Radi ha parlato in conferenza stampa della prossima sfida contro il Lecce.
Questo il suo pensiero: “C’è tanta voglia di sognare in grande e di giocarci tutte le nostre possibilità in una sfida così importante. In città c’è grande fermento e questo può essere solo un vantaggio perché tutto questo entusiasmo ci dà tantissima carica. Sarà fondamentale non allentare mai la concentrazione perché il Lecce è uno squadrone e arriverà avvelenato per non aver vinto il campionato nonostante una rosa di grandissimo valore – conclude Radi come riporta Tuttosamb -. Sappiamo che si giocherà sui 180 minuti e ci sarà il ritorno a Lecce, ma non ci pensiamo. Dobbiamo dare il massimo domenica e nient’altro“.
  • Andrea Sonio

    E’ proprio nella partita secca che la squadra più debole può sorprendere quella più forte. Sui 180 minuti invece è più facile che prevalga quella più attrezzata. Confido in questo.