Pezzotti, il capitano della Sambenedettese: la scheda

Il capitano della Sambenedettese è il terzino sinistro Marco Pezzotti.

L’esterno classe ’88 originario di Rieti è alla prima vera stagione in carriera nei professionisti, dopo tanti anni passati sui campi di Serie D, Eccellenza e Promozione. Nel 2006/07 gioca nel Rieti in Serie C2 totalizzando una sola presenza in stagione e resta legato alla squadra della sua città anche nei successivi tre anni in Serie D durante i quali conta ottanta apparizioni. Dopo due stagioni in due formazioni minori di Promozione, ritorna in Serie D ancora una volta al Rieti, restandovi nuovamente per tre stagioni nell’arco  delle quali segna ben ventisette reti.

Nell’estate del 2015 la Sambenedettese in Serie D ha intenzione di allestire una squadra di livello in grado di conquistare la promozione in Lega Pro e vede in Pezzotti il rinforzo ideale per l’out di sinistra. Alla prima stagione in rossoblu l’esterno reatino gioca in una posizione più avanzata del campo e segna sette reti in ventinove presenze, contribuendo alla vittoria finale del campionato. Anche in questa stagione, vissuta con la fascia di capitano stretta al braccio, Pezzotti si è confermato elemento importante della Samb con ventinove apparizioni, ventitré delle quali da titolare. Nell’annata giunta all’epilogo dei Playoff ha giocato prevalentemente nel ruolo di terzino sinistro ma può occupare tutti i ruoli della fascia, anche quelli offensivi, grazie alla sua tecnica e alla spinta che riesce ad offrire sulla corsia laterale. Nel primo turno degli spareggi promozione contro il Gubbio è rimasto in panchina, ora però cerca una maglia da titolare in vista dell’incontro con il Lecce, una partita che, come ha affermato in una conferenza stampa in settimana, la sua Sambenedettese ha intenzione di giocare al meglio per provare a sorprendere giallorossi.