Nel 2010 ha vinto 12 partite a tavolino per l’assenza degli avversari. Una combinazione? No. Gli avversari venivano spaventati da botte ed intimidazioni.

Oggi la squadra della quarta serie portoghese torna a far parlare di sé. L’attaccante Goncalves colpisce l’arbitro con una ginocchiata dopo un’espulsione. Al direttore di gara verrà diagnosticata la rottura del setto nasale in tre punti. Il centravanti invece sarà processato ed è stato espulso a vita dal club…

Condividi
  • Un callo per Catullo

    ma hce splendido campionatino eh.
    La colpa non è loro alla fine è di chi non radia a vita la società.