La Casarano Rally Team conquista per la decima volta il titolo di scuderia

Rally Casarano

Dopo la sfilata dello scorso 18 febbraio in occasione della Premiazione Nazionale dei Campionati, Trofei e Coppe Aci 2016 tenutasi a Bologna, una nuova grande festa attende la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team che nel pomeriggio di sabato 1 aprile a Fasano, presso il ristorante “Il Fagiano” nel contesto della cerimonia di consegna dei premi riservati ai più forti equipaggi, piloti e squadre che hanno dato la scalata alle classifiche del 27° Campionato Rally & Velocità, sarà nuovamente insignita dei riconoscimenti di maggior prestigio per i brillanti risultati colti nella medesima e combattuta serie promossa ed organizzata dalle Delegazioni AciSport di Basilicata, Molise e Puglia.

L’ufficializzazione dei risultati avvenuta nei giorni scorsi ha sancito ancora una volta la supremazia della squadra diretta da Pierpaolo Carra  che nel settore  rally si è aggiudicata per la decima volta, la sesta consecutiva, la nona negli ultimi unici anni, la classifica riservata ai team, cogliendo anche, come nel 2014, il secondo e terzo posto assoluto, vincendo ben otto coppe di classe su tredici e salendo sul gradino più alto del podio nella graduatoria riservata ai conduttori Under 23. Ma la compagine salentina ha di che festeggiare anche per il bel risultato colto nel settore velocità, visto che ha piazzato un suo portacolori al secondo posto assoluto, conquistando anche la corrispondente coppa di classe.

L’attesissimo appuntamento fasanese che è anche una bella occasione d’incontro, consegna di fatto all’archivio l’annata 2016 che ha visto la Casarano Rally Team chiudere il cerchio di una stagione tra le più prolifiche punteggiata dai titoli di categoria colti anche nella Coppa Italia Rally Terza Zona e nel Campionato Regionale.  Un super tris dunque, uno storico “triplete”, una grande impresa non di poco conto per la compagine salentina che è riuscita con i suoi equipaggi a imporsi su più fronti al termine di una stagione impegnativa e molto combattuta, per di più partita in salita con molti equipaggi in “sofferenza”.

I premi di maggior rilievo per la disciplina rallystica saranno consegnati ai casaranesi Daniele Ferilli e Rodolfo Lucrezio che oltre a confermare il piazzamento di dodici mesi fa con la conquista nell’ordine, del secondo e terzo posto assoluto, hanno ribadito il ruolo di prim’attori anche nelle rispettive classi. Per Ferilli che nel corso della stagione ha condiviso l’abitacolo della sua Peugeot 106 Rallye di classe A5 con Cosimo Cataldi, Fioravante Primoceri e Ilenia Piccinino, si tratta del successo di classe numero 5 nell’Interregionale mentre per Lucrezio, già campione assoluto negli anni 2010 e  2011, che ha affrontato la stagione a bordo della sua Renault Clio Rs di classe N3 affiancato da Luigi Mastrogiovanni e da Cristian Quarta, si tratta del quarto sigillo di categoria. A loro, andrà anche parte del montepremi in denaro istituito da quest’anno.

Parla casaranese anche la classifica riservata agli esponenti  della next generation che ha visto prevalere il ventunenne Guglielmo De Nuzzo, che per il terzo anno consecutivo e sempre alla guida di una Renault Clio di classe N3, è riuscito a conservare titolo di miglior giovane del campionato.

Per la vittoria nelle altre singole classi, dove la lotta è stata spesso serrata ed avvincente, sarà premiato l’ equipaggio composto da Gianluca Martina e Maurizio Capoccia che sugellano una stagione più che positiva

con la conquista della coppa riservata alla classe N2. Per il driver di Cavallino si tratta della seconda affermazione  di categoria in questo campionato dopo quella colta nel 2012 in FN2.

Colleziona la terza coppa di classe, la seconda in N4 il casaranese Antonio Fracasso, anche lui tornato vincente a distanza di  quattro anni.

In R2B si appunta sulla tuta il suo primo titolo il giovanissimo tavianese Daniele Timo, mentre continua a inanellare successi Ivan Pisacane che negli ultimi cinque anni ha colto quattro vittorie di classe oltre al titolo assoluto del 2012 e proprio come nel 2012 il leccese si è riaffermato in R3C.

Come per Ferilli, Lucrezio e Martina, anche Mauro Santantonio corona una stagione ricca di soddisfazioni aggiungendo ai già conquistati trofei di categoria nella Coppa Italia Rally Terza Zona e nel Campionato Regionale anche quello messo in palio dalle Delegazioni AciSport di Basilicata, Molise e Puglia per la classe R3T. Il pilota casaranese dà così seguito alla striscia di successi cominciata un anno fa con il titolo interregionale di classe A6.

Dopo quello colto in S1600 nel 2012, torna a conquistare il successo di classe Fernando Primiceri. Alla sua prima stagione sulla Peugeot 208 T16, il pilota casaranese si è imposto nella classe R5.

Soddisfazioni anche dal settore velocità che la scuderia Casarano Rally Team è intenzionata a seguire e incentivare con maggiore incisività. Grande festa per Gabriele Greco che dopo aver ben figurato nella terza edizione del Trofeo Autodromo del Levante concluso con un più che onorevole terzo posto nella Coppa Sport e Formula è atteso per la consegna del doppio riconoscimento maturato per la conquista del secondo posto assoluto e per la vittoria nella classe Formula Junior 1.2. Per il driver leccese si tratta del ritorno al successo in questo campionato visto che si era già imposto nel 2006 e nell’annata seguente vincendo la coppa di classe nel settore rally. In virtù del prestigioso piazzamento in classifica assoluta anche a lui gli verrà corrisposto il premio in denaro.

Nelle fotografie allegate (di Leonardo D’Angelo): Daniele Ferilli e Cosimo Cataldi su Peugeot 106 Rallye N2 e Rodolfo Lucrezio e Cristian Quarta su Renault Clio Rs N3 in azione al 49°Rally del Salento.