Inadeguato!

128
pasquale-padalino

 

E’ stato inadeguata la preparazione alla partita piu’ importante del campionato, è stato inadeguato l’atteggiamento mentale della squadra, è stato inadeguata la prestazione e assolutamente inadeguato (ma giusto e meritato), in ottica classifica, il risultato. Infine a coronare la giornata deludente sotto ogni aspetto sono arrivate le dichiarazioni inadeguate per la circostanza di mister Padalino “La sconfitta ci puo’ stare”.

Non doveva starci una sconfitta soprattutto maturata in quel modo elementare e arrendevole. Senza grinta, senza motivazioni, senza testa e senza logica tattica. Ecco come il tecnico del Lecce ha perso la partita contro un Foggia da applausi che merita il primo posto e lo ha scritto a caratteri cubitali, gli stessi caratteri usati dai tifosi lanciando un messaggio a Padalino al rientro dalla trasferta. I dauni avevano il sangue nelle vene e agli occhi, tanto osannato da scriverlo sulle maglie del Lecce, i giallorossi nelle vene avevano semplice acqua. Ecco la vera differenza. Padalino ha sbagliato la formazione iniziale, il suo credo calcistico mai snaturato alla ricerca dell’imprevedibilità, ha consegnato la squadra nelle mani, meglio dire nelle grinfie dell’avversario.

Non c’è stato neppure il carattere e la determinazione dei giocatori a celare i limiti e le lacune tattiche di una squadra con il temperamento lasciato negli spogliatoi. Mentalità, gioco, carattere… non c’è stato niente. Un fallimento sotto ogni aspetto. Nel match piu’ importante il Lecce ha prodotto il minimo storico dall’inizio del campionato. Appena quattro conclusioni in porta ( tra cui due quasi passaggi al portiere) contro le sette del Foggia all’indirizzo di Perucchini (tre gol e una traversa). Imbarazzante anche l’esito delle azioni che la squadra di Padalino ha cercato di costruire (5 in tutto) quattro a sinistra e una sola a destra. Un numero elevato di palloni persi malamente e tanti errori di misura con un minimo comune denominatore, la mancanza assoluta di idee e lucidità. Il Foggia ha riconquistato invece tantissimi palloni gestiti male, segnale evidente di un approccio mentale diametralmente contrapposto.

Mister Padalino non è riuscito neppure a leggere la partita in corso d’opera, non è riuscito a studiare correttivi. Il suo centrocampo lento e macchinoso non è mai stato incisivo nella fase offensiva (di fatto inesistente), mai stato di supporto nella fase difensiva (tantissimi gli inserimenti dei centrocampisti avversari con due calci di punizione dal limite concessi nei primi sette minuti di gioco) e mai presente nella fase di transizione. Il Foggia non ha concesso nulla ad un Lecce compassato e arrendevole che ha puntato per una parte di primo tempo a giocare sulle ripartenze (?) affidate al solo Caturano sempre piu’ solo in avanti. I giallorossi non hanno mai trovato la profondità, concedendola invece ben nove volte al Foggia che soprattutto sul versante di Agostinone ha giocato come il gatto fa con il topo. E’ sembrato un Lecce impreparato e con enormi difficoltà a leggere i tempi di inserimento dei foggiani che hanno letteralmente passeggiato tra le maglie difensive giallorosse facendo il bello e il cattivo tempo a proprio piacimento. Tutto cio’ è stato ben chiaro da subito eppure non si è vista neppure la volontà di cambiare qualcosa per raddrizzare il match. Una variazione, una soluzione tattica alternativa (passare al 4-4-2) per tamponare la forza avversaria, un cambio anticipato… mister Padalino è sembrato piu’ in confusione dei suoi giocatori.

Il Lecce non è stato squadra, il Foggia sì! ll Foggia ha sviluppato gioco da squadra (i gol portano la firma di un difensore, un centrocampista e un attaccante), il Lecce sviluppato solo improvvisazione, tanto che nel secondo tempo non c’è stato nessun tiro in porta. Ecco la reazione del Lecce… cercare disperatamente di non subire oltremodo. Evenienza che non si è verificata probabilmente per un Foggia che non ha voluto infierire vedendo un avversario in totale difficoltà. Tutte quelle frasi “Incidente di percorso”, “mancano ancora molte giornate”, per ultimo “la sconfitta ci poteva stare” assumono adesso una connotazione ben chiara che rimandano a responsabilità altrettanto chiare.

Il gran lavoro della società nell’assecondare richieste ed esigenze, ha perso consistenza e rischia di essere messo in discussione da scelte di difficile interpretazione. Restano ancora poche gare e un gap importante da colmare (impresa difficilissima che solo la matematica dice possibile) ma ancor piu’ resta da non perdere la testa. Infine si dia merito al Foggia per il calcio espresso e per il primo posto occupato ad oggi.

Condividi
  • Lucas E Maura Jezek

    Spero che arrivi Fabio Brini vecchia volpe come a Auteri per la categoria,parlo per il prossimo anno visto che ormai dobbiamo sorbirci sto Giuda infame!2anni di contratto ad Agostinone non posso crederci e per fortuna che già allora dicevamo che era un cesso di giocatore ohimme

    • Luigi

      No deve andare via subito. Poi anche Brini potrrbbe essere valido ma mi pare sia sotto contratto con l’Ancona. Io vedrei De Canio o Cavasin o Papadopulo. Ma anche Oronzo Cana è meglio di questo inadeguato.

      • Lucas E Maura Jezek

        No a rescisso il 17 marzo

      • DeathSS

        Decanio materano!

  • Giuacchinu

    Inadeguata la società a non mandarlo via

  • Lucas E Maura Jezek

    Anzi Brini è libero dal 17 marzo fuori sto Giuda subito

  • LecceNelCuore

    La società lo mantiene ma l’ambiente non lo vuole.Il giocattolo s’è rotto da un pezzo, a chi può giovare questa situazione? Penso a nessuno, condannati per l’ennesimo anno ai play off con le conseguenze che tutti conosciamo molto bene.

  • Matteo

    Societa impreparata e inadeguata e Meluso mi ha profondamente deluso
    meluso solo un c…..e poteva pagare Agostinone
    Vane va zappa puru te

  • mamax75

    Vista l’inesperienza della società, gente nuova che fino a due anni fà faceva tutt’altro, le colpe sono del DS. Se ci fosse stato il vecchio Pantaleo non avremmo mai visto una conferenza stampa post partita come quella di ieri del mister Padaminchio , mister sarebbe stato obbligato a tornare a Lecce con la squadra,non a rimanere a casa sua (Foggia )a festeggiare.

  • Fausto Pirelli

    È lunedi, credo in Società stiano riflettendo sulla situazione che si è venuta a creare, forse neanche tanto per la sconfitta in sé, ma per come è maturata ed il pessimo modo di esprimersi nel dopo partita, da parte di Mister Padalino che in quanto a fesserie è secondo solo ad Auteri.
    Credo la Società abbia sempre parlato di un progetto biennale per la conquista della promozione e credo che proseguiranno la strada intrapresa, sbagliando si impara e sbagliando si cresce. FORZA LECCE

    • Peppe Nino

      Sbagliando invece non usciamo più da questo inferno.

    • Peppe Nino

      La società invece dovrebbe riflettere sul fatto che tra 10000 tifosi leccesi abbonati e non e un misero tecnico ha deciso di stare, per inesperienza, dalla parte di un foggiano sancendo di fatto una rottura con la sua tifoseria.

      • Arnaldo

        Ognuno la vede come vuole. Io invece sarei molto deluso da una società che si fa dettare la linea dagli ultras. Sono loro ad aver scelto Padalino e se ancora credono nel suo lavoro è giusto che lo confermino almeno sino a fine stagione. D’altra parte abbiamo visto com’è finita quattro anni fa con Gustinetti. A cosa serve cambiare un allenatore ad otto giornate dalla fine? E, sopratutto, con chi? Ammesso che ci siano disponibili allenatori di qualità chi di loro sarebbe così folle da accettare una situazione in cui c’è solo da perdere?
        Io credo che sia il momento che noi tifosi dimostriamo maturità, se vogliamo fare il nostro per non compromettere la stagione. Se invece vogliamo gettare benzina sul fuoco facciamo pure ma aumenteremo i problemi invece di risolverli.
        Ed io non apprezzo affatto Padalino, lo scrivo e dico da mesi che è inadeguato e spero sia sostituito a fine stagione comunque vada. Ma cambiarlo ora sarebbe un suicidio a meno che non abbia contro la squadra, è la sola ipotesi in cui un esonero avrebbe senso.

        • lu mecueci

          si ma l’esempio di Gustinetti ( pe carità) nu centra proprio.
          Allora cademmo dalla padella nella brace…

  • Peppe Nino

    E pensare che vorrebbero risolvere l’assodata inadeguatezza con un duro faccia a faccia… non so se ridere o piangere.
    Io sono convinto che la società resterà ferma e decisa sul progetto biennale con Padalino e anche il contratto di Agostinone va letto in questi termini. Insomma, da italiano, so già che anche in questo ambito dovremo aspettare la scadenza naturale della legislatura alla faccia dei 10000 “tifosi bue” spesso invitati a non far pagare ulteriori multe alla società. E la società i tifosi quando li ascolta?

    • giuseppe

      in questo caso ho seri dubbi che riusciamo a vincere il campionato il prossimo anno…perché quello che è sotto la lente d’ingrandimento è il modo in cui si è giocata questa partita, il modo in cui si è preparata e il modo con cui si è accolta….e questo modus non cambierà neanche il prossimo anno…poi mettici che non ci sarà il Foggia ma dovrai giocartela in quelle condizioni con Catania e probabilmente Matera

  • Lucas E Maura Jezek

    Son convinto che se prendiamo brini saliamo..coincidenza vuole che 2 giorni fa ha rescisso il contratto..

  • Francesco Picciolo

    Meluso vattene pure te no ca faci opposizione e fai rimanere Padalino

    • lu mecueci

      beh a tal proposito ci sarebbe da dire tante cose sulla scelta di Padalino da parte Melluso.
      Un DS diciamo semplicemente scrupoloso e ferrato in materia calcistica, dovrebbe conoscere bene (meglio di noi) quello che sta per ingaggiare (e lo stesso discorso vale pe dhra reuma te Agostinone).
      Ora è mai possibile che tutte ste “QUALITA’ ” di Pedalino non gli fossero chiare all’inizio?
      E che cosa ha valutato in quest’uomo da preferirlo a tanti altri ?
      Forse pecce custava te menu ?
      Riflettete gente…

      • giuseppe

        vabbè signuria sei lu scopritore de l’acqua cauta ogni fiata…ma a ba curcate ane…

  • Requenzino.

    E’ veramente desolante constatare che a Lecce la storia non insegni mai niente, possibile che una sconfitta, seppur bruciante, vi faccia perdere così la testa? Ma veramente si può essere così autolesionisti da ripetere le str@nz@te già fatte con il gatto e la volpe che ci costarono la serie B quattro anni fa? Ma quando imparerete dalle esperienze passate? Quando capirete che cambiare allenatore a poche giornate dalla fine, quando sei in corsa per il primo posto e hai NOVE punti di vantaggio sulla terza, quando, male che vada ti devi giocare nel modo migliore possibile i play off (contro altre 27 squadre di cui solo due/tre possono impensierirci e magari si faranno fuori tra di loro), non serve ad una minchia?
    E nu bu dati na calmata?
    Io sto con la società, con Padalino e con la squadra, insomma io sto con il mio Lecce,
    voi invece con chi state, Juve Inter o Milan?

    • LecceNelCuore

      Requenzino , l’esperienza insegna che andare ai play off con 9 punti di vantaggio o con 0 non cambia assolutamente NULLA!!! Anzi l’esperienza insegna che andare ai play off è già un fallimento poiché l’obiettivo principale della società era quello di vincere il campionato.Quindi la società è vicina al fallimento dell’impresa.Detto questo ognuno di noi si comporta come meglio crede.Io personalmente mi sento preso in giro e mantenere la calma mi riesce molto difficile.

      • Atem

        Ma l’esperienza insegna che se vai ai playoff con ancora più o meno 9 punti è una cosa, se cambi allenatore mandi all’aria tutti questi mesi e rischi che i punti diventino molti meno, e la botta psicologica sarebbe non indifferente in vista dei playoff.

        • LecceNelCuore

          Si, se mandi via un allenatore, ma noi abbiamo uno pseudo allenatore capace solo di seminare discordia nell’ambiente.

          • Atem

            Talmente tanta discordia che ci ha tenuto in testa fino all’altro giorno

            • LecceNelCuore

              Qualsiasi altro allenatore avrebbe potuto fare meglio!! Per me non è adeguato.Poi cosa centra , che in testa mica siamo andati per i suoi meriti, siamo stati in testa perché le altre sono meno attrezzate e per bravura di qualche nostro giocatore.

              • Atem

                Aaah ecco, quindi potevamo benissimo stare per tutto il campionato senza allenatore, tanto fino a mo è stato tutto dovuto a squadre ciuccie e botte di culo, vabbe va…

      • Requenzino.

        I nove punti di vantaggio sulle terze ti danno la misura dell’ottimo campionato fatto fino ad ora e ti danno l’idea della forza della squadra.

        • LecceNelCuore

          Se davvero avessimo fatto un ottimo campionato , e avremmo potuto farlo se solo avessimo preso provvedimenti prima, a quest’ora avremmo un largo margine.

        • giuseppe

          i 9 punti grazie al dietro le quinte di matera e chissà magari anche di stabia….siete solo dei falsi perbenisti col prosciutto ben attaccato sugli occhi

    • giuseppe

      in corsa per il primo posto???? bella questa, 90 minuti d’applausi!

      • giuseppe

        ma poi ce centra la juve,lu milanna….mah compà stai confusu signuria!

  • Lucas E Maura Jezek

    Eh no requenzi’ gente che conosco che ae sciuta a foggia mi ha raccontato belle cose sul finale di partita!PECORE NO eh..Un venduto nu tocca minte mancu pete a quai e d addru fessa di Pinu (agostinufessa)mancu,tanto alli play scordateli cu stu quai,massimo semifinale a culu ..massimo

  • Leonardo Da Vinci

    Anch’io sono contrario al cambio di allenatore a questo punto del campionato.
    A meno che la squadra sia contro…..

    • DeathSS

      La squadra è contro tranne agostinone..

      • Leonardo Da Vinci

        Agostinone è una battuta credo,
        ma il resto come fai a saperlo?

        • giuseppe

          era una battuta….comunque la società vuole tenerlo fino a fine stagione ma vi predico che domenica non vinceremo col Fondi e si dimetterà!

    • Salvo1973

      Io invece sono favorevole anche perchè qualche giocatore nn lo vuole..quindi è controproducente arrivare ai play off in questo stato….nn è ancora tutto da buttare ma ci vuole uno che dia una sterzata seria…abbiamo ancora qualche possibilità anche se nn so se conviene pensare ai p.off oppure dare tutto quello che si ha dentro per sperare nel 1 posto con il rischio di arrivare secondi e spompati alle finali

  • bastalegapro

    Io credo che non serva cambiare allenatore arrivati a questo punto, salvo che non ci sia una frattura insanabile tra la squadra e il Mister. Anche io non ho condiviso nel post gara gli applausi fatti dal mister verso la tribuna foggiana e le sue dichiarazioni in conferenza stampa, oltre chiaramente allo schifo tattico visto durante la partita… ma ripeto che non credo sia producente cambiare mister arrivati quasi ad aprile. Nonostante il gioco latitante fino a 15 gg fa eravamo in testa (addirittura a quasi 4 punti dal Foggia se non fosse per il loro gol al 94esimo con L’Akragas). Ricordiamoci Sonetti, che nonostante non fosse ben visto dalla tifoseria e il gioco orrendo ci portò in serie A……………

    • lecceintrallusangu

      ma che speranze hai con quest’allenatore? di vincere i playoff? non trasmette nè gioco nè grinta alla squadra..è solo presuntuoso e testardo nel suo modulo di non gioco…una qualsiasi partita che conta l’affronterebbe con lo stesso piglio molle di ieri…un qualsiasi allenatore cazzuto non si sarebbe mai caricato Agostinone…sta demotivando tutti da Arrigoni a Torromino, Lepore, Vitofrancesco, CAturano, ha distrutto Fiordilino in quel ruolo, non ha saputo apprezare Vutov e Contessa che sarebbero tornati utili..anch’io gli ho dato tempo ma mo’ dopo la figura di m..a di ieri è ora di dare una svolta e ritrovarci con unn allenatore con le palle…in lui non crede più nessuno!!

      • bastalegapro

        Non posso darti torto, quello che dici è giusto.
        Tuttavia bisogna anche pensare se un nuovo allenatore può fare meglio di lui. Purtroppo io non credo, non c’è il tempo materiale affinché un nuovo allenatore possa impartire nei giocatori il suo metodo di gioco.
        Io gli farei una lavata di capo sia a lui che ai giocatori da non farli dormire per una settimana, poi vediamo che succede.

  • Mk

    la squadra è tutta con l’allenatore, tranne Agnelli, Saint Maza e Angelo…

    • Pingatosta

      Ti sbagli,Agnelli il capitano,è sempre con l allenatore che sia De Zerbi o Stroppa e padalino prima di loro….questo fa si che una squadra posss vincere o quanto meno lottare….

      • Diavoletta

        Verissimo Agnelli oggi come tutti noi sappiamo nn ha più 90 minuti ma siccome è una grande uomo Foggiano ama il Foggia e ancora con noi il suo ruolo è più importante di una grande prestazione ……la forza maggiore di qst squadra e proprio la loro unione insieme x vincere Zafo

        • Mk

          Allora scia faciti nculu ui, agnelli e tutta foggia! Acacbm!

        • giuseppe

          ma chi se ne fotte?? ancora qua state?? ma quanti siete?? ma cose assurde aoh sti tizi

  • Leccese93

    Ragazzi scusate, ma è vero che alcuni giocatori nostri sono incazzati?
    Qualcuno ha notizie in merito?

  • AlèLuLecce

    Spero che il mister legga l articolo e si faccia un esame……………

  • salentino63

    Complimenti per l’articolo preciso e completo e con l’utilizzo del giusto aggettivo : INADEGUATO.
    Ma una cosa è essere INADEGUATI a livello tecnico che ci può stare, la squadra ha dei limiti evidenti con un reparto difensivo ridicolo per ambire a vincere il torneo e nello sport in genere vince il più forte che per ora è il Foggia, ma cosa ben diversa e molto più grave è essere INADEGUATI a livello mentale e nell’affrontare la partita. La preparazione della partita, la conferenza stampa prima della partita, le dichiarazioni dopo la partita, gli applausi alla tribuna foggiana sono cose INADEGUATE che in una società normale richiedono un solo provvedimento esonero immediato!!!

    • giuseppe

      concordo anche sulle virgole…..complimenti!

  • Lucas E Maura Jezek
    • Lucas E Maura Jezek

      Inadeguato e venduto

      • Diavoletta

        Macché dici qst e tutto grazie a qst giornalisti infami e normale che Padalino salutasse la tribuna poi la foto beh può dar fastidio ma sapevate che Padalino è foggiano però fino a due settimane fa eravate primi ora miglior seconda nn si esonera così tutti sapete che il Foggia qst anno e più forte

        • Lucas E Maura Jezek

          Diavole’ per favore..l allenatore del Francavilla pur essendo leccese a fine partita ha festeggiato,può esser foggiano ma a fine partita se io sono un professionista spacco lo spogliatoio cn tutti i giocatori altro che baci e abbracci..

          • Diavoletta

            Da leccese ci sta io appena ho visto la foto ho detto sti c….però partita venduta no

            • Lucas E Maura Jezek

              Venduta di certo no …regalata si..Ci son modi e modi di perdere..

            • Basso Salento

              Perché partita venduta no ? Bari lecce del 2011 l avresti mai detto che dietro c’è stato un tentativo di combine? Stessa cosa qua io nn mi stupisco di niente ormai

            • Giuseppe Coreleccese

              La prossima stagione portatevelo a Foggia visto che è tanto innamorato.

    • lu mecueci

      scandaloso !

    • marcello

      foto emblematica ! Complimenti per averla evidenziata

      • Un callo per Catullo

        E’ vero è emblematica di quanto questa città prenda per normale arroganza e incivilità, e quanto le sia estranea un gesto civile ed educato.

        • marcello

          si sta parlando di competizione sportiva con le sue regole anche aspre e se ne sta parlando non in un salotto per educande : ogni evento ha la sua cornice ed è veramente inutile e fuori luogo assumere atteggiamenti moralistici da primo della classe contro chi stigmatizzava un comportamento ,quanto meno, opinabile in un contesto in cui bisognava soprattutto unirsi ai suoi ragazzi, mandati allo sbaraglio, invece di sentire l’obbligo di empatizzare con l’avversario che ci aveva appena asfaltato.

          • Un callo per Catullo

            Veramente è il contrario, tutto il contrario. E’ moralistico esigere che si debba tenere un comportamento che esige una condotta sleale nei confronti della squadra avversaria. Poi sul andare dai tifosi ce ne sarebbe da parlare, perchè quanto detto è stato VOLUTAMENTE travisato dai media, qui compresi. Allo stadio per chi ci è andato, e c’è anche il video, i giocatori che si recavano a salutare sotto la curva sono stati cacciati! cacciati!
            E giustamente anche!
            son arrivati se vedi, all’altezza dell’area per poi tornare indietro. Padalino non avrebbe quindi avuto successivamente, nessun motivo per andare da quelle parti.
            Questa è la logica e la realtà, il resto il vostro resto è stigmatizzare e pretendere di infilarsi nella mente delle persone. Ha perso, ha salutato giocatori e un ambiente che conosceva, non facendo la figura da Murinho.
            Poi non si è recato sotto la curva, poichè gli stessi tifosi avevano un minuto prima e giustamente, rifiutato le scuse.
            Ora possiamo dire quello che volete sulle qualità di Padalino come allenatore, ci sta Marcello, ma tirare su un caso come scusa, invece no. Perchè educazione non ha mai torto. E non è moralismo da primo della classe, è semplice comprensione della parola farplay ed educazione.
            Sarà anche un pessimo allenatore, ma che gli sia negata la figura da signore che ha fatto no. Tanto meno il prendereun comportamento corretto e ribaltarlo totalmente, trasformandolo nel peggiore dei tradimenti.
            Già il fatto che ci si sia aggrappati a cazzate del genere, fa capire quanto poco ci sia in realtà da dire su Padalino, oltre ad aver totalmente sbagliato una partita che comunque non potevi vincere.
            Ora volete crocifiggerlo perchè ha fatto farplay invece di uscire alla Mourinho? Liberi ma fatelo da uomini, dicendo che il suo farplay non vi piace, non nascondendovi dietro ad un dito.
            Educazione e farplay non sbagliano mai ne pensano male, sono le persone a farlo.
            Non te lo dico certo da primo della classe ma da persona CIVILE. E’ questa la parola in ballo qui.

            • giuseppe

              ahahah ma come scrivi??? ma come parli?? borghese e falso perbenista

    • Te Lecce simu simu

      Non so. Non venduto, semplicemente stupido

    • Un callo per Catullo

      e cosa dimostra? che non sei avvezzo a farplay educazione e civilità? saluti gente e significa che ti sei venduto la partita, a cosa siamo arrivati.

      • Lucas E Maura Jezek

        E bbasta cristosantu me pari nu prevate che predica la parola del signore ..Si dimostra ca e cu dd iune

        • Un callo per Catullo

          questo si. ma non che si è venduto la partita.coglione si.

      • giuseppe

        il leccese falso perbenista ahahahah senza sangu e senza palle……quanti ce n’è come te……aufaaaaa

        • lucarunning

          Tie si buenu no? Solo chie dice Padalino vattene è buenu no? Accendi il cervello per un secondo, chi viene al suo posto? Ed ancora, se la società molla, chi viene al suo posto? TU? Compri tu la società? No cusì, cu capiscu ci nu mbete perbenista, comu dici sgnuria, quantu sale tene ancapu…

          • giuseppe

            ma scusa perché la società dovrebbe mollare?? ma io ho detto padalino via subito?? qua si parla del falso perbenismo tipico del leccesotto medio e borghese quale è l’amico sopra e probabilmente anche tu.

    • lucarunning

      Ah ecco adesso si che hai le prove… Ma cce bu sta fumati figghi mei… Incredibile veramente quello che state vaneggiando…

  • Bassa Salento

    solo due parole: CALCIO SCOMESSE.

  • lu mecueci

    Bravo Mario per le giuste e chiare evidenze ancora una volta sottolineate.
    Requenzinu controbatti pure queste sante verità.

  • Albert Einstein

    aggiungerei anche Padalino propedeutico ed adeguato alla causa della sua città Foggia, perché ieri così mi è sembrato.

    Sembrava che tutto dovesse ruotare attorno al raggiungimento del massimo obiettivo con il minimo sforzo per il Foggia.

    Finita la partita il Mister ha poi ostentato la propria soddisfazione per il risultato ottenuto.

    Padalino ci hai fatto fare una delle più grandi figure di m….. della gloriosa storia del Lecce calcio.

    • Lucas E Maura Jezek

      Se guardi sotta aggiu misa la foto ca festeggia a fine partita e nui ne mangiamu la capu

      • Albert Einstein

        che uomo di M……..

  • claudiosilvestri

    gran lavoro della società nell’assecondare padalino nel caricarsi agostinone??’ è questo è un merito della società???’nell’articolo si parla di partita preparata male e giocata peggio, si parla di fallimento e quindi tali demeriti vanno equamente divisi tra società, diesse, mister e giocatori …signori la scusa del lecce ai leccesi purtroppo non regge e purtroppo la squadra vista ieri non lascia presagire nulla di buono per il prosieguo……si criticavano i tesoro per le loro figuracce ma questi, purtroppo e ribadisco purtroppo gli hanno superato di gran lunga……

  • Avanti Salento

    Nu cugghiune!

  • mario

    peccato e stato ricofermato noi foggiani speravamo che venisse esonerato cosi nn avremmo avuti più problemi di sorta con il Lecce. Invece ancora tribolazioni

    • Albert Einstein

      meno ironia grazie, rispetto per Lecce la sua storia e i suoi uomini veri, riprendetevi questo fantoccio senza p. per il prossimo anno se vi piace.

    • Te Lecce simu simu

      La sua lingua italiana tribola alquanto. Ora meno ironia e spocchia, pecuraru

    • Rossonero

      Cari tifosi leccesi , vi rammento che se nn ci fosse stato il FOGGIA , oggi sareste stati primi con 9 punti di vantaggio sulle inseguitrici , capisco la vostra incazzatura , ma purtroppo nn è possibile vedere sempre il bel calcio e vincere noi nell’89 vincemmo l’ex serie C con un certo Caramanno il nn plus ultra del nn calcio , fino a ieri eravate ulta felici primi adesso tutti a condannare e a fare processi , quest’anno facendo i debiti scongiuri è il nostro , ma ciò nn toglie che possiate vincere i play , e secondo me il problema fondamentale è che molti giocatori del Lecce nn sono proprio adeguati , puoi essere un buon guidatore ma se nn hai la potenza nel motore i sorpassi nn li fai ciao a tutti

      • Albert Einstein

        pur rispettandoti, chi sei tu per giudicare quanto valore tecnico hanno i calciatori leccesi? forse visto il tuo lessico motoristico sei Maurizio Arrivabene?

      • lu mecueci

        ammesso e non concesso, i giocatori se li è scelti il tuo paesano

      • vekkioleone

        Ma quanti bei commenti…..bravo….se seguiamo il tuo consiglio temo che faremo anche noi 20 anni de serie c.
        torna da dove sei venuto nullita’!
        Ane camina ane.

      • Francesco Solazzo

        Caro Rossonero…il problema invece è…Avere una Ferrari e non avere il Pilota.
        E proprio perchè il Lecce è li al 2° posto senza pilota…che mi intristisce.
        A Luglio-Agosto, quando tutti i giocatori nuovi si sono trovati….Hanno giocato 5 o 6 partite alla grande, Veloci, Fraseggi, Attacco delle meraviglie. Poi ci ha messo mano l’ Alonso del Gargano……..con uil suo gioco (che non vedo) con il suo credo…..e tutto si è ridimensionato. Ed adesso tutti i giocatori sono LE CONTROFIGURE DI SE STESSI.

      • giuseppe

        ma chi se ne frega del tuo foggia?? ma chi sei?? cosa è che vuoi??

    • trevisan

      Dovete intestargli una via al vostro beneamato concittadino. L’ho già detto per giocare contro la tua città o sei un Conte o sei un Padalino.

  • Lucio

    Qui si parla di Agostinone come se fosse un bidone. Io sono foggiano e conosco la sua forza. È bravo tecnicamente, ha grinta e molto disciplinato. Impiegando nella fase più avanzata della fascia senza doversi preoccupare di difendere solamente può essere micidiale. Lo scorso anno a Foggia a giocato poco per colpa di un infortunio e per il suo impegno nel laurearsi. È sempre stato uno dei giocatori più positivi a Foggia. È normale che se la squadra non gira, non gira neanche lui. Mi sembra che state cercando solo un capro espiatorio. Per quanto riguarda Padalino ammetto che anche a me il suo gioco non mi esalta, ma ciò non vuol dire che non sia uno dei migliori allenatori della lega pro. Io non sono assolutamente convinto che il Foggia sia in B. Ma spero che il vostro disfattismo ci possa aiutare.

    • Albert Einstein

      rispondo come ho fatto al tuo compare precedentemente, riprendeteveli in coppia per il prossimo anno.

    • Roby

      Agostineno è il giocatore più scarso della stora del calcio Lecce è stato preso solo perché è amico intimo del mister.

      • Lucio

        Strano che sia a Foggia che a Piacenza abbia fatto benissimo. Mi auguro che con la giusta serenità riesca a far vedere il suo valore. Anche se mi auguro che ciò avvenga ai play off.

        • Te Lecce simu simu

          A Foggia è sempre stato considerato uno scarso. A Piacenza ha fatto talmente bene che ce lo hanno mollato senza pensarci due volte

    • lu mecueci

      Agostinone è un’offesa a chi gioca in terza categoria.
      Riprendetevelo a Foggia, se volete vi paghiamo pure di sopra.

    • Simone

      Se sono così bravi, riprendeteveli no?

    • PIPPI

      Bravo Lucio condivido su tutto però TI SEI DIMENTICATO LA VOSTRA REAZIONE DOPO FG – PISA e facile essere bravi quando le cose vanno bene purtroppo i poppIti non comprendono che essere disfattisti non giova alla squadra che sicuramente la sconfitta a creato malumori e depressione FORZA LECCE FORZA RAGAZZI PERDONATE li ciucci e COLORO ca nu capiscenu nienti DE ZERBI a LECCE MAIIIII PURE IO NON SONO CONVINTO CHE I GIOCHI SONO FATTI MATERA DETTO DA TUTTI SEMBRAVA IL BARCELLONA E POI,,,,,,

      • Lucio

        Dopo Pisa ogni foggiano pensava che in B fosse andata la squadra più scarsa. Il Foggia ha sbagliato la prima finale dove sotto di due gol nei primi minuti ha recuperato e cercato di stravincere fuori casa per poi essere bucata in contropiede. Nessuno ha mai condannato la squadra o De Zerbi. De Zerbi è andato via da Foggia perché pretendeva giocatori che la società non era in grado di acquistare. Fino a 3 o 4 Dominiche fa a Foggia rimpiangevano ancora De Zerbi e Stroppa che è stato criticato sin dalla prima giornata nonostante le prime 6 vittorie ha rischiato di essere esonerato più volte. Se il Melfi avesse segnato quel rigore Stroppa sarebbe stato esonerato a furor di popolo come state facendo voi con Padalino. Stroppa ha avuto la fortuna di avere un gioco ben collaudato impartito da De Zerbi ma ha avuto anche le palle per modificarlo con meno tiki taka e più verticalizzazioni e sopratutto dando un maggiore equilibrio in difesa. Se avessimo esonerato Stroppa forse oggi non saremo al primo posto

        • giuseppe

          ma chi se ne frega del tuo foggia

          • lucarunning

            e in questo siamo d’accordo però… ci se nde futte mo… mah

      • giuseppe

        ma tu chi sei che dai del poppito alla gente leccese????è meglio che non dico che sei sennò mi censurano…..cane!

    • Pierpaolo Palmarini

      sono d’accordo con te su Agostinone,stiamo facendo la caccia alle streghe,in quanto al disfattismo può solo mandarvi (STRAMERITATAMENTE)in B con piu tranquillità,dai non ci sono solo 5 punti tra di noi, c’è un abisso: preparazione tecnica,tattica,mentale, approccio alla gara,cambio modulo in corso e non vado avanti altrimenti non finisco più, concludo dicendo che voi il primo posto ve lo siete meritato,noi per il secondo dobbiamo ringraziare che dietro non ci sono società che hanno investito altrimenti……………. buona giornata

    • giuseppe

      ma mi spieghi una cosa??? ma come mai voi foggiani riempite tutti i siti e i forum delle altre squadre??? i vari forum di CATANIA, MATERA,TARANTO,ecc……squadre come MELFI e VIBONESE non hanno forum altrimenti sareste anche lì……ma andate a rompere le scatole altrove? grazie…..ma più minchia chi vi risponde

  • Papas

    PADALINO, SE HAI UN MINIMO DI DIGNITÀ TI DEVI DIMETTERE IMMEDIATAMENTE!!!

  • Robi

    Sono disposto a mettere 10 euro in più per tutti i settori sul biglietto di domenica purché mandate via Padalino. De Canio portaci ai playoff

    • Andrea Sonio

      De Canio rifiuta pure i progetti di B perchè aspira alla A, e secondo te viene in Lega Pro? Ma a du viviti! Ma a du bu crediti ca stati! Scenniti nu picchi, frati mei! Cinque anni e ancora parlati te Cosmi e De Canio come se fossimo scesi dalla A l’anno scorso! Addirittura a gennaio c’era chi parlava te Mandorlini… ma robba te pacci…

      • lucarunning

        Così tanto per dire, si parla perchè si legge il commento prima e giù di via Padalino. Nu se rendenu contu propriu. Via Padalino, via società… via la nostra squadra, come se in otto settimane si potesse fare un miracolo, con chi poi. Con Mr nessuno… Non si impara mai dal passato MAI, eppure è li, sotto gli occhi di tutti, ma tanto dare fiato al c cosa ci vuole, dici due cagate ed hai fatto un pensiero… Come se parlassimo di una grande squadra con centinaia di migliaia di spettatori e tesserati. Non si sa che fine fa il Milan, e dico il Milan, immagina che fine farebbe il Lecce se la società abbandonasse come suggerisce qualcuno che però non è un falso perbenista… Pieno zeppo di geni questo sito, che esplode di commenti solo durante le sconfitte, ovviamente solo commenti negativi, non si guarda mai al fatto che siamo stati primi per quasi un campionato, come se fosse successo per miracolo. No LA PARTITA da vincere era solo una, il resto chi se ne fotte.

    • giuseppe

      ma come si fa ancora a invocare gente come DE CANIO, COSMI…fino a qualche giorno fa sentivo gente che voleva in attacco ancora CHEVANTON….ma almeno state zitti rincoglioniti.

  • GIUSEPPE

    Prima che si comprometta IL campionato, BISOGNA ” CACCIARE ” PADALINO, UOMO PERDENTE DA GIOCATORE E A SEGUIRE DA ALLENAYORE
    L’uomo del lLecce è DE ZERBI, SOLO LUI POTRA PORTARE QUESTA SQUADRA IN SERIE B

    • Avanti Salento

      Infatti soprattutto visti gli ultimi successi. Ma per favore…

  • Te Lecce simu simu

    La Juve Stabia ha fatto scuola quest’anno

  • Un callo per Catullo

    foggia è prima, l’altro anno meritava la B, è squadra di livello B, davanti a 15mila. Direi che ha ragione ha dire che la sconfitta era OVVIA.
    Per i saluti e gli abbracci ad ex colleghi, si chiama CIVILTA’ E FARPLAY e nulla ha a che fare con il campionato.
    quando si capirà che questo per loro è LAVORO e basta, sarà sempre troppo tardi.

    • Simone

      Facile fare i froci col culo degli altri…I soldi non sono né di Padalino né dei calciatori. I soldi sono della società, degli sponsor e nostri. Se alla società sta bene buttare soldi nel cesso, a me come contribuente agli incassi societari e al pagamento di stipendi no.

      • Un callo per Catullo

        che cosa centra questo con quello che ho detto.
        Non parlavo di inadeguatezza tattica, che se c’è va si appurata è giusto, parlavo del salutare civilmente gente che hai allenato e che conosci da tempo.
        Pretendere un comportamento diverso da quello di farplay e civilità in campo, è sbagliato.
        Poi se non è un buon allenatore, è altro conto e non parlavo di quello.
        A lecce è sempre la stessa storia. ogni volta che si perde, perchè non si è imparato a perdere. Capisco la delusione e anche l’incazzatura, ma bisogna saper perdere, un derby che si sapeva da secoli che avremmo perso.

        • Pierpaolo Palmarini

          ma si sapeva che avremmo perso col Foggia,non si parla di questa sconfitta che brucia di più della altre,vuoi che il Foggia è primo,vuoi che è un derby,qui si parla di una squadra come il Lecce che a vederla giocare(e credimi dire giocare per il Lecce è un PAROLONE)capisci che per ambire al primato avremmo dovuto disputare il campionato senza il Foggia e senza il Matera perché se analizziamo le nostre partite avremmo si perso qualche punticino per strada ma ne abbiamo raccolto di più grazie alla fortuna.quindi il problema nostro è ANCHE QUEST’ANNO IL NON GIOCO…………
          FORZA LECCE FOREVER

        • giuseppe

          eccolo….non poteva mancare il falso perbenista leccese….impara cos’è il RISPETTO e il BUON GUSTO.

          • lucarunning

            il falso perbenista…. ma cosa vi siete mangiato per tirare fuori certe affermazioni… la società non può permettersi un altro allenatore, ma qui sembra che tutti lo dimentichino con estrema facilità. Se la società molla altro che sogni di B (perchè di B stiamo parlando, non di A). Contestate gente chiedete la testa di Padalino, chiedete la testa della società, continuate così, perchè se questa società molla, vedo solo il deserto, il nulla. Voi direte allora non possiamo contestare, certo che si può, ma chiedere l’abbandono della società vuol dire non vedere aldilà del proprio naso, io non ho dimenticato il rischio di chiusura e voi? A me pare di si… Perbenista dice…

            • giuseppe

              signuria ci sinti? l’avvocato delle cause perse?

              • lucarunning

                Unu ca scrive acquai da più di 5 anni, invece tie me pare ca nu tt’aggiu mai vistu, infatti compari adesso a dire minchiate…

                • giuseppe

                  caspita allora sei anziano di questo sito…m’a scusare compà….ma da quando in qua esiste il nonnismo pure in rete???? ane ba curcate ane!!!

                  • lucarunning

                    Sei tu che chiedi chi sono non io, io che tu scriva da oggi o da 70 anni sai che me ne fotte, ane bba curcate tie ca è megghi a, dato ca scrivi fessarei

  • Ivan

    Una società fantasma per protesta restiamo tutti a casa. Per cacciare via cosa aspettimo il prossimo pareggio con Juve Stabia oppure sconfitta con Matera ??? Cacciatelo via subito cosi chi arrivera avrà il tempo per affrontare i play off.

  • vecchiotifoso

    Cari ragazzi io sono per una scossa e, quindi, per un nuovo allenatore. De Zerbi darebbe ampie garanzie di buon gioco ed acume tattico. Il problema è: la società potrebbe essere in grado di sostenere i costi per un nuovo allenatore che, peraltro, come nel caso di De Zerbi o De Canio hanno contratti da serie A? Pensiamo anche a questo. Io, purtroppo, credo che ci terremo “costui”. Speriamo che la società intervenga decisamente, almeno, per dare una tiratina d’orecchi a tutti.

  • francesco simone

    sparando sulla croce rossa non si aiuta il Lecce..credo che quasi tutti i giornalisti non abbiano giocato a pallone nemmeno sulla strada.Ridicolo pensare che le partite si preparino una alla volta..una squadra la si costruisce a Giugno e la si imposta durante la preparazione. Padalino deve capire che non ha un centrocampista(mediano ) interditore e che ha dei difensori-moviola e che quindi continuare a giocare con il 4-3-3 o meglio con lo “strano” 4-3-3 di Padalino è da masochisti.